index

Ho letto tanti articoli a proposito di questa bella usanza.
Molto in voga al sud un po’ meno al nord.
Alcuno gruppi propongono dei veri e propri concerti con tutta una scaletta di canzoni.
A me piace piu’ l’idea di un’unica canzone, cantata  dal  futuro marito anche stonatoi con in mano un mazzo di rose.

Puo’ essere la “vostra” canzone oppure una canzone proprio da serenata.
Sarà una sorpresa molto gradita.

Come organizzarsi…
Ci si mette d’accordo con qualcuno a casa della sposa che faccia da complice
e un giorno prestabilito si invitano a casa della ignara  sposa un po’ di persone per un rinfreschino…
E lo sposo che arriverà con un po’ di amici si improvviserà cantore per la sua amata.
Di seguito vi riportiamo una vecchia serenata da cui prendere spunto e magari fare qualche modifica per adattarle alle vostre esigenze

SERENATA TRADIZIONALE UMBRA

Ti fo la serenata, con suoni, feste e canti
i miei lamenti son tanti, ti vengo a risvegliar

Ti fo la serenata, da piedi al tuo portone
non vedi che sono il tuo amore, con te vorrei parlar

Ti fo la serenata, mia cara (Marietta)
se non fai la civetta, un dì sarai per me

Vedo la tua finestra con la tendina bassa
fa ricordà a chi passa i gemiti di amor

I tuoi biondi capelli ti coprono la fronte
non ci sarà confronte che rassomiglia a te

Ti do la buonasera, ci rivedremo poi
farai meglio che puoi, ma non mi abbandonar

Ti do la buonasera, ci rivedremo ancora
bella, non vedo l’ora di poterti abbracciar

canatata dal gruppo SONIDUMBRA
http://www.sonidumbra.it/index.php
Gruppo per lo studio, la ricerca, la riproposta della musica di tradizione umbra.

soni